Le lasagne al ragù: il vero sapore della romagna!

Sono il piatto romagnolo per eccellenza, il loro sapore è inconfondibile e i romagnoli le mangerebbero anche d’inverno! Parliamo delle lasagne al ragù, un piatto della tradizione che evoca numerosi ricordi: quante volte ci svegliavamo la domenica con il profumo delle lasagne, fatte con amore dalla nonna!  E prima che tutti fossero a tavola, la nonna ci faceva assaggiare la croccante crosticina che si forma durante la cottura, una vera bontà. Con questa ricetta preparerete delle lasagne buone come quelle delle vere azdore romagnole, le regine del focolare domestico, simbolo positivo di operosità instancabile. Siete pronti a tuffarvi in un mare di gusto? Allora ecco la ricetta!

Per preparare la sfoglia vi occorre: 250 grammi di farina e 2 uova.

Per il ragù di carne ecco gli ingredienti: 220 grammi di carne macinata di manzo, 50 grammi di carne macinata di maiale, 250 grammi di pomodori pelati, carota, cipolla, sedano, sale, pepe e un buon olio di oliva fresco.

Per la besciamella: 100 grammi di burro, 70 grammi di farina e 1 litro di latte.

Prendete un tagliere di legno e iniziate ad impastare farina e uova fino ad ottenere un impasto omogeneo a cui dovrete dare la forma di una palla. Ponetela in un contenitore e posate sopra il vostro impasto una coperta, fatelo poi riposare in frigo. Nel frattempo fate bollire il ragù di carne e in un’altra pentola preparate la besciamella. In seguito, stendete la vostra pasta con un mattarello, in modo da farla diventare una sfoglia e tagliatela in rettangoli di cm 10×15. Fate bollire per un minuto, in abbondante acqua salata i vostri rettangoli di pasta. Per fare in modo che i rettangoli non si incollino l’uno con l’altro, aggiungete un po’ di olio nella pentola in cui fate cuocere la pasta. Una volta pronti, toglieteli dall’acqua e asciugateli con un canovaccio da cucina, nel frattempo, prendete una teglia da forno e impregnatela di abbondante ragù, sul quale poi disporrete sopra i vostri rettangoli di pasta, a cui poi sopra metterete nuovamente besciamella e abbondante parmigiano. Continuate così finché non arrivate a riempire tutta la teglia di strati e nell’ultimo strato aggiungete abbondante parmigiano fresco e mettetela in forno a 180 gradi per 30 minuti! Sopra si formerà una croccante crosticina e il suo intero sarà morbido e golosa, si scioglierà in bocca e i vostri ospiti non potranno che chiedervi il bis!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *