Non di così rozzo calice sei degno, o vino, ma di Berti In Oro.

Come piccole pietre preziose incastonate nella roccia,  gli antichi borghi sono disseminati nell’entroterra romagnolo e rappresentano le mete ideali per una bella gita fuori porta, in alternativa alle giornate di mare!

In qualunque modo si scelga di visitarli, questi suggestivi paesaggi sono una vera e propria delizia per lo sguardo e per il palato, vista la notevole varietà di prodotti culinari offerti, oltre che un piacere per l’anima!

Tra questi piccoli tesori nascosti c’è Bertinoro, una città medievale fatta di torri, mura e casette antiche, conosciuta come il “balcone della Romagna”, grazie alla vista panoramica di cui si può godere direttamente dalla centrale Piazza della Libertà.
Bertinoro è chiamata leggendariamente anche “città del vino”, in quanto si narra che, la figlia dell’imperatore Teodosio, Galla Placidia, di passaggio in città, assaggiò un vino in una coppa, pronunciando la frase:” non di così rozzo calice sei degno, o vino, ma di berti in oro”, dando così, con queste parole, il nome a questo piccolo borgo dell’entroterra romagnolo.

Ancora oggi potrete assaporare ottimi vini in questa piccola località, circondata da diverse cantine visitabili, tra cui una delle più rinomate è l’enoteca Cà de Bè, che oggi offre anche il servizio di ristorazione: un piacere per la bocca, ma anche per gli occhi considerando la vista panoramica di cui si può godere dalla terrazza esterna del ristornante.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *